Coaching

Coaching: cos’è

Il coaching è un metodo per identificare e sviluppare le potenzialità personali al fine di incrementare la propria performance, evolvere nella direzione dei propri obiettivi e migliorare le relazioni con gli altri.

Il Coach (o life coach o personal coach), è una nuova figura che va ad aggiungersi alle altre più note come il mentore, l’advisor, il personal trainer ecc. 

Il processo di Coaching ha alcune caratteristiche distintive:

  • è una consulenza individuale; 
  • si focalizza sul futuro e sul raggiungimento dei risultati;
  • ha in sé il presupposto che ogni individuo è già in possesso delle risposte/risorse che sta cercando, anche se appaiono confuse e incerte;
  • contiene metodi, tecniche e strumenti di intervento individuale e organizzativo finalizzato essenzialmente a tre obiettivi:
    • affrontare problemi
    • definire progetti e piani d’azione
    • agire il cambiamento.

Il Coach accompagna e sostiene la ricerca delle risorse interne al Cliente che portano al suo cambiamento ed al miglioramento rispetto alla situazione di partenza. 

L’intervento del Coach aiuta, quindi, a prendere coscienza del proprio potenziale sopito, a superare le convinzioni limitanti e a trovare un modo di vivere più equilibrato e positivo. 

Come si svolge

In un processo di Personal Coaching adottiamo generalmente il seguente schema:

  • un incontro preliminare di circa un’ora per definire se esistono i presupposti per iniziare un processo di Coaching (gratuito)
  • un primo incontro di circa un’ora e mezza, per “progettare l’alleanza” e nel corso del quale si determinano gli obiettivi, il numero degli incontri necessari, ecc.
  • stesura di una relazione – da parte del Coach – in cui si evidenzia la situazione di partenza, quella desiderata, i tempi per raggiungerla, i parametri di riferimento necessari per determinare quando l’obiettivo sarà raggiunto, il costo previsto
  • avvio delle sessioni che potranno avere cadenza ogni 10/15 giorni per dare il tempo al cliente di riflettere su quanto emerso durante la sessione ed eventualmente sperimentare nuovi comportamenti
  • incontro conclusivo

Cos’è necessario perché funzioni

Da parte del cliente (il coachee)

  • Motivazione all’autosviluppo
  • Impegno verso il programma definito
  • Assunzione di responsabilità per la propria crescita ed il miglioramento delle proprie competenze
  • Onestà intellettuale, flessibilità, disponibilità a mettersi in discussione
  • Disposizione all’ascolto ed al cambiamento

Da parte del coach

  • Riservatezza rispetto ai contenuti dei colloqui intercorsi 
  • Elasticità e disponibilità 
  • Profonda fiducia nelle possibilità del coachee
  • Assenza di giudizio

Destinatari

Coloro che trovano difficoltà a raggiungere uno o più obiettivi siano essi inerenti l’attività professionale siano puramente legati al proprio sviluppo personale (es. realizzare un proprio sogno nel cassetto, migliorare le relazioni con gli altri, riuscire nella propria dieta …)

Neolaureati che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro o studenti che si trovano in un momento di difficoltà

Coloro che decidono di cambiare attività o che abbiano bisogno di reinserirsi nel mondo del lavoro

Imprenditori che si trovano in particolari momenti di cambiamento (personale, di struttura, dell’azienda, di ruolo…)

Coloro che desiderano migliorare i propri risultati sia in termini di capacità sia di qualità (es. migliorare la performance sportiva o sul lavoro)

Business Coaching

L’ambito del coaching è quello del lavoro. 

Destinatari

  • Dirigenti, top manager, liberi professionisti, imprenditori, tutti coloro che desiderano per esempio:
  • sviluppare la leadership personale 
  • imparare a motivare i collaboratori
  • lavorare sul proprio approccio al problem solving
  • sviluppare le proprie competenze
  • facilitare l'assunzione di nuove responsabilità 
  • affrontare con maggior sicurezza un cambiamento di ruolo
  • migliorare i rapporti interpersonali 
  • facilitare il trasferimento on-the-job di concetti appresi nell'ambito di un percorso formativo 
  • migliorare la gestione del tempo e/o dello stress

Life coaching

L’ambito del coaching è quello dell’autorealizzazione in ambito “privato”.

Se per migliorare lo stato di salute fisica è utile fare dell’esercizio e curare l’alimentazione, così per migliorare la qualità della nostra vita, raggiungere le mete ambite, ci si può applicare con metodo ed allenarsi “mentalmente ed emotivamente”.

Destinatari

  • Coloro che, per esempio, desiderano:
  • realizzare un sogno che giace nel cassetto perché, sembra, “non arriva mai il momento giusto”
  • migliorare le relazioni con gli altri
  • avere un supporto, un confronto, nel corso della realizzazione di un proprio progetto
  • migliorare la gestione del tempo e/o dello stress
  • affrontare con maggior sicurezza cambiamenti nella propria vita famigliare
  • lavorare sul proprio approccio alla risoluzione di problemi

Career coaching

In questo caso il Coaching è focalizzato su problematiche legate alla carriera. A titolo di esempio:

Quando si vuole o si deve cambiare azienda o ruolo, per trovare, valorizzare ed usare le proprie qualità, velocizzando i tempi di inserimento/avviamento.

Quando si desidera intraprendere un nuovo percorso professionale , sia lavoro autonomo o dipendente, e si desidera un supporto nella redazione del progetto che ne definisca caratteristiche, contenuti e i passi da seguire per la sua realizzazione.

Quando si è alla ricerca di un nuovo lavoro:

  • per formulare un progetto di crescita professionale e di carriera, determinandone i criteri di auto-realizzazione
  • per mettere a fuoco le competenze acquisite e le proprie potenzialità
  • per prepararsi ai colloqui quando non ci si sente all’altezza o sufficientemente carichi per vendersi al meglio
Categoria: